Da L’Aquila a Pescina per una lastra con una frattura alla mano?

La segnalazione

di Redazione | 06 Agosto 2022 @ 09:01 | RACCONTANDO
frattura mano
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Raccogliamo lo sfogo di una lettrice che, su facebook, racconta la sua 0dissea dopo una frattura alla mano.

Succede di farsi male. Succede che con una mano fratturata, presumibilmente in due punti, ci si rechi al pronto soccorso dell’ospedale civile San Salvatore, a L’Aquila. Succede che dopo l’accettazione si resti in attesa di una visita per quasi otto ore. Succede che io soffra di altre patologie croniche e gravi, purtroppo.
Succede che non c’è sufficiente personale.
Succede che invitano me, con una mano rotta, a recarmi domani a Pescina per fare una lastra…
Come posso guidare con una mano rotta???
Succede che mi rivolgo ad una struttura privata per effettuare la lastra; anche se urgente il primo posto disponibile è fissato all’ 11 agosto…
Succede che mi rivolgo al mio medico di base per capire cosa fare e chiedere la prescrizione di un antidolorifico ( eh sì, perchè una mano rotta, fa male, malissimo! ).
Succede che ora sono a casa, con la mia mano fratturata e dètto “le mie memorie” di un giorno di ordinaria follia sanitaria, ad un’amica che scrive per me.
Succede a L’Aquila, nell’anno 2022.


Print Friendly and PDF

TAGS