Da L’Aquila a Bergamo, un canto di speranza per commemorare il 18 marzo di un anno fa

di Redazione | 18 Marzo 2021, @09:03 | EVENTI
Da L’Aquila a Bergamo un canto di speranza per commemorare il 18 marzo di un anno fa
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da L’Aquila a Bergamo, un canto di speranza per commemorare il 18 marzo di un anno fa . Sul set del cortometraggio “Da capo”, firmato dal regista Paolo Santamaria, l’attore Nicola Nocella si abbandona, in uno dei rari momenti di pausa, ad una performance live del brano Bergamo, celebre canzone dei tanto amati Pinguini Tattici Nucleari.

Il risultato, oggi, non può che commuovere.

A distanza di un anno dalle drammatiche immagini di Bergamo, quest’attimo rubato appare come un segno di speranza, un filo rosso ad unire due città così duramente colpite dalle due ondate pandemiche.
 Un prezioso momento di spontaneità che sboccia nel punto di intersezione di molteplici circostanze creative. Un urlo liberatorio che sa di speranza.

“Mi sembrava un bel ricordo da condividere, in un giorno di memoria come questo, un abbraccio virtuale a Bergamo e a quel 18 marzo di un anno fa… Scene da film, impresse nella memoria di tutti noi, a cui spero di non dover più assistere”.


Print Friendly and PDF

TAGS