Cybersicurezza, anche il Comune dell’Aquila nel Polo Strategico Nazionale

di Alessio Ludovici | 22 Febbraio 2024 @ 06:00 | TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
cybersicurezza l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Dopo la Asl, tra le poche conseguenze positive dell’attacco hacker dell’anno passato, anche il Comune dell’Aquila entra a far parte del Polo Strategico Nazionale. L’infrastruttura, pensata per fornire servizi e stoccare dati, è stata lanciata un paio di anni e dovrebbe aiutare le pubbliche amministrazioni italiane, le più indietro in tema di cybersicurezza, nella transizione digitale. A lavorarci il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio. Dietro il gotha della sicurezza informatica italiana, con Leonardo e Tim in prima fila.

Il cloud di PSN, certificato secondo i massimi standard di sicurezza e affidabilità, sarà anche una base per evolvere i servizi digitali delle amministrazioni.

La Asl, come detto, ha annunciato l’adesione dopo l’attacco hacker dell’anno passato. Anche la Regione Abruzzo ha aderito e ora arriva l’adesione del Comune dell’Aquila, favorita e spinta da una misura del Piano Complementare al Pnrr per i crateri sismici. Fondi destinati all’innovazione digitale di enti locali e non solo.


Print Friendly and PDF

TAGS