Crisi governo. Sigismondi: il Pd abruzzese ha paura di tornare al voto

di Redazione | 18 Luglio 2022 @ 18:52 | POLITICA
crisi di governo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Il Partito democratico abruzzese ha paura di tornare al voto, un fatto  che non mi meraviglia considerando che nel 2018 la sua proposta politica fu sonoramente bocciata dagli italiani e che solo grazie ai giochi di palazzo, in  cui è maestro, oggi si trova al governo della Nazione. Per questo gli esponenti del Partito democratico vorrebbero mantenere lo status quo”. Lo dichiara il segretario regionale di Fratelli d’Italia Etelwardo Sigismondi. “Condivido la posizione equilibrata assunta dai presidenti di Regione, Marsilio, Acquaroli e Musumeci, e dal sindaco dell’Aquila Biondi. Le difficoltà del momento richiedono un governo autorevole e forte, con un chiaro mandato elettorale che esprima una maggioranza coesa, capace di dare risposte, senza ricorrere a continue mediazioni tra forze diametralmente opposte”.

Per queste ragioni sosteniamo la necessità di tornare immediatamente alle urne e di mettere definitivamente fine ai giochi di palazzo che hanno contraddistinto questa legislatura e gettato l’Italia nell’incapacità di rispondere alle sfide del momento – aggiunge Sigismondi -. Chiaramente irresponsabile è l’atteggiamento di chi, come i rappresentanti del Partito democratico, pur di rimanere saldi a qualche poltrona per altri mesi, vorrebbe continuare a campicchiare trascinando un governo sempre più ostaggio delle scontate divergenze della sua variegata maggioranza. Tutto a discapito dell’Italia rassegnata al più completo immobilismo e nell’impossibilità di sostenere le famiglie e un sistema economico in difficoltà”.


Print Friendly and PDF

TAGS