Covid Spallanzani: task force per analizzare dati su nuova variante Omicron

di Redazione | 27 Novembre 2021 @ 15:56 | ATTUALITA'
Spallanzani Covid Coronavirus
Print Friendly and PDF

Una task force per analizzare dati su nuova variante Omicron. L’Istituto Spallanzani, grazie all’intervento del ministero degli Esteri, si è messo in contatto con l’ambasciatore italiano in Sudafrica Paolo Cuculi che sta facilitando i contatti con il Nicd sudafricano.

La task force avrà a breve una call internazionale con gli esperti del Nicd per discutere dei dati e confrontarsi sulle misure da adottare”. Lo annuncia l’Inmi Spallanzani di Roma. “Questa è la risposta immediata dello Spallanzani e dell’intero sistema Paese – ha sottolineato il direttore dell’Inmi, Francesco Vaia – alla preoccupazione che insorge nei cittadini rispetto a questa variante. Il messaggio che lanciamo è: facciamo attenzione, osserviamo, studiamo e poi verifichiamo quali sono le azioni per combattere questa altra ulteriore variante”.

Sono 2 i casi di variante Omicron sudafricana individuati in Gran Bretagna, come rende noto il ministero della Salute. I due casi sono stati individuati nelle aree di Chelmsford e Nottingham, dove verranno eseguiti altri test per il tracciamento.I due soggetti positivi sono in isolamento. In Germania è stato individuato un caso più che sospetto in Assia. Si aspettano comunicazioni definitive su un contagio in Repubblica Ceca. Ieri, il primo caso europeo in Belgio.


Print Friendly and PDF

TAGS