Covid, solo sospese le multe a chi non si è vaccinato. Il governo non ha 170 milioni per abrogare la legge

Nuovo rinvio, fino a dicembre, delle sanzioni, attraverso un emendamento al “Milleproroghe”. Il caso di chi ha già pagato e rivuole indietro il denaro

di Redazione | 04 Febbraio 2024 @ 09:45 | SANITA'
covid
Print Friendly and PDF

Sono 1,6 milioni gli italiani interessati alla sanzione di 100 euro per non essersi vaccinati contro il COVID-19. Una sanzione che il Governo ha sospeso, ma che non riesce ad eliminare perché ci vorrebbero 170milioni di euro per coprire le perdite che ne verrebbero allo Stato. 

La situazione amministrativa è comunque già complicata, con circa 700.000 persone che hanno già ricevuto notifiche di pagamento. Inoltre, al Ministero della Salute si gestiscono circa 1.400 ricorsi di cittadini che, dopo aver ricevuto la notifica, si sono appellati ai giudici di pace. In alcuni casi, queste sanzioni sono state revocate, ma l’amministrazione non ha proseguito con appelli a causa degli elevati costi legali rispetto all’importo della multa.

Mentre la maggior parte degli italiani soggetti a multa non hanno ancora a seguito delle sospensioni, ci sono migliaia di persone che hanno effettivamente versato i 100 euro. Questi individui ora cercano il rimborso, contattando ASL o ministeri.


Print Friendly and PDF

TAGS