“Covid life”, esperienza teatrale in lingua dei segni Lis a L’Aquila

Evento il 5 dicembre alle 17 alla Casa del Teatro

di Redazione | 30 Novembre 2021 @ 16:28 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con disabilità, il giorno 5 dicembre alle ore 17.00 si svolgerà lo spettacolo teatrale in LIS e Italiano “Covid Life” di Dario Pasquarella, presso la Casa del Teatro all’Aquila (Via P. Ficara – Piazza delle Arti, snc).  

L’iniziativa, promossa dalla Sezione Provinciale Ente Sordi di L’Aquila in collaborazione con la Compagnia Arte&Mani – Deaf Italy Onlus, è gratuita e aperta al pubblico sordo e udente, nel rispetto dell’intento di inclusione e integrazione proprio della Giornata che si celebra. 

“COVID LIFE” è uno spettacolo in LIS e in Italiano, nato da un’idea di Dario Pasquarella, attore e regista sordo e prodotto e messo in scena dalla Compagnia Arte&Mani – Deaf Italy Onlus (http://www.artemanideafitaly.org/)  

Trama: Rinchiusi nel loro appartamento e risultati positivi al Covid, Dario e Davide, ripercorrono e si confrontano su quello che è stato (ed è) vivere al tempo di una pandemia. Lo spettacolo dà una panoramica dei due differenti punti di vista, quello sordo e quello udente con aneddoti di vita quotidiana che mettono in evidenza gli aspetti positivi e quelli negativi di questa situazione. Senza poter uscire di casa e costretti ad una convivenza forzata, i due coinquilini, si mal sopportano ed ogni pretesto è utile ad accendere una nuova discussione. Sono da poco terminate le festività natalizie e la pigrizia da sindrome “della capanna” si contrappone alla voglia di uscire, evadere e tornare ad essere finalmente liberi. Le difficoltà con il lavoro, legate all’altalenante funzionamento della rete, sono spunto di riflessione sul futuro globale e, in particolar modo, dei giovani studenti con i quali Dario e Davide lavorano quotidianamente. I due protagonisti sapranno adattarsi e reinventarsi dopo questa esperienza? Andrà davvero tutto bene oppure è tutto un complotto, una finzione? 

Uno degli scopi dell’Ente Nazionale Sordi è far conoscere la cultura dei sordi anche attraverso la promozione della Lingua dei Segni. L’evento è una divertente occasione di incontro per tutti, sordi e udenti, per chi conosce la LIS e per chi, al contrario, non la conosce e vuole “curiosare” nel mondo così poco conosciuto della disabilità cosiddetta “invisibile, ovvero la sordità. 

Le prenotazioni, obbligatorie, verranno accolte in ordine di arrivo fino a esaurimento dei 60 posti disponibili. Per accedere allo spettacolo è necessario esibire il Green Pass. 

Per info e prenotazioni: sito: http://laquila.ens.it/; tel. 3281399102; email laquila@ens.it 

Video promozionale: https://www.youtube.com/watch?v=HebqsCZr1NI 


Print Friendly and PDF

TAGS