Covid, Costruttori-Asl-Comune pronti a far ripartire i cantieri in sicurezza

Dal 25 aprile possibili test immunologici

di Matilde Albani | 10 Aprile 2020, @03:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Una conference call che ha definito il nuovo asset per far ripartire i cantieri del cratere sismico  e di tutta la provincia aquilana e che ha, di fatto, dato il disco verde alla riapertura cautelata dei cantieri con maestranze locali ed in numero contingentato.

Lo hanno  deciso congiuntamente il sindaco Biondi, il presidente Ance, Adolfo Cicchetti, il direttore generale della Asl aquilana, Roberto Testa, e direttore sanitario Simonetta Santini, il primario di malattie infettive, Alessandro Grimaldi, il responsabile commissione Ance-Covid19, Eliseo Iannini, e il direttore di Ance L’Aquila, Lucio Cococcetta.

Ricerche epidemiologiche hanno hanno evidenziato che la provincia dell’Aquila sarà una delle prime a ripartire e quindi è necessario anticipare i tempi per sottoporre gli operai a screening di controlli e farli rientrare in sicurezza a lavorare. “Un passaggio obbligato per questa città che vive di cantieri”, ha commentato il dott. Grimaldi. “Si sta predisponendo un vademecum che verrà consegnato a tutte le maestranze in relazione non solo ai protocolli stabiliti dall’Iss (Istituto superiore di sanità), ma anche con specifiche linee guida su ogni singola fase di lavoro che si svolge in un cantiere , il tutto corredato da un tutorial video”.

Un’ulteriore garanzia per chi lavora, ma anche per  i datori di lavoro visto che l’aver contratto il  covid ormai è considerato infortunio con gravi ripercussioni per gli imprenditori.

Martedì è previsto un ulteriore incontro alla Asl tra la dott.ssa Santini e il dott. Grimaldi per predisporre gli screening da effettuare. “Una lotta contro il tempo per arrivare a rendere operativo tutto per il giorno 25 aprile, di modo che, con la fine dell’ordinanza di sospensione delle attività, il 4 di maggio, gli operai possano essere pronti per ripartire”, conclude l’arch. Eliseo Iannini ai nostri microfoni per illustrare questo nuovo progetto innovativo che cambierà radicalmente l’approccio alla sicurezza dei lavoratori nel comparto dell’edilizia.

 


Print Friendly and PDF

TAGS