Covid, Chieti chiude tutte le scuole fino al 27 febbraio

di Matilde Albani | 12 Febbraio 2021 @ 16:16 | ATTUALITA'
i sindacati dicono no alla riapertura delle scuole in Abruzzo
Print Friendly and PDF

CHIETI – Il sindaco di Chieti Diego Ferrara ha firmato un’ordinanza che prevede la sospensione delle attività didattiche in presenza anche per le scuole primarie e secondarie di primo grado ovvero asili nido, scuola dell’infanzia, scuola elementare, scuola media, da domani, 13 febbraio al 27 febbraio compreso. Il personale amministrativo e non docente – riferisce l’Ansa – resta operativo nelle sedi scolastiche.
Una decisione condivisa con il tavolo di monitoraggio della Prefettura, a fronte della riunione avuta stamane.
“Si tratta di una misura che reputo necessaria a fronte dell’innalzamento della situazione dei contagi in città, ma soprattutto nell’area metropolitana di cui Chieti è parte integrante – dice Ferrara – Oggi abbiamo un numero di positivi pari a 79 e 60 quarantene, riferiti a ieri, i contagi stanno crescendo e si tratta per la maggior parte di soggetti asintomatici o paucisintomatici. La nostra provincia è seconda solo a Pescara per incidenza del virus, un indice che affiora da una ricerca di Riccardo Di Persio, dottorando che da inizio pandemia misura le statistiche e ci pone al 98/o nella classifica delle 107 province con numero di contagi pari a 233.6 ogni 100.000 abitanti. Dall’inizio della pandemia Chieti ha avuto 1.478 casi e 35 vittime, stando alla relazione Asl datata 7 febbraio, comunque numeri che ci dicono che questo è un momento delicatissimo”.
“Nelle scuole si stanno manifestando contagi eterogenei – conclude Ferrara – cosa che ci porta a intuire che non sono un cluster, ma che il virus arriva da fuori dove, però, rischia di propagarsi se non prendiamo in mano la situazione”.


Print Friendly and PDF

TAGS