Covid a scuola come infortunio sul lavoro, chi si prende la responsabilità?

di Redazione | 21 Agosto 2020 @ 10:31 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

Tanti tasselli da mettere in ordine sulla riapertura delle scuole, non ultimo la polemica dei presidi sulle proprie responsabilità penale in quanto il Covid-19 in base all’articolo 42 del decreto-legge 18/2020 è equiparato a un infortunio sul lavoro.

Il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, si è detto favorevole ad “uno sgravio di responsabilità per il personale scolastico, non può esserci responsabilità del singolo”.

Il problema è che per un eventuale inosservanza delle regole di prevenzione e sicurezza da contagio CoVid-19 all’interno dei locali scolastici va garantita una responsabilità diretta, che è ovviamente dei dirigenti scolastici.

Negli istituti scolastici si evidenziano – in questo delicato periodo di emergenza – difficoltà insite a livello organizzativo, in quanto il dirigente deve adottare tutti i provvedimenti necessari per tutelare i docenti e il personale amministrativo (in qualità di lavoratori) unitamente agli studenti, i quali usufruiscono del servizio scolastico. In tale prospettiva, per paradosso, docenti e dirigenti scolastici potrebbero essere responsabili persino di un eventuale contagio del loro studente rischiando, così, di diventare dei veri e propri controllori piuttosto che preoccuparsi dell’andamento scolastico dell’allievo e dell’osservanza del piano didattico programmato ad inizio anno.

“Il datore di lavoro – ha ricordato l’Inail – risponde penalmente e civilmente delle infezioni di origine professionale solo se viene accertata la propria responsabilità per dolo o per colpa”. In particolare, l’INAIL ha precisato che “In riferimento al dibattito in corso sui profili di responsabilità civile e penale del datore di lavoro per le infezioni da Covid-19 dei lavoratori per motivi professionali, è utile precisare che dal riconoscimento come infortunio sul lavoro non discende automaticamente l’accertamento della responsabilità civile o penale in capo al datore di lavoro”.


Print Friendly and PDF

TAGS