Corruzione e assunzioni clientelari, 5 tra politici e imprenditori in manette a Pescara

di Redazione | 09 Luglio 2020 @ 09:58 | CRONACA
ferro di cavallo
Print Friendly and PDF

PESCARA – Cinque persone, tra politici e imprenditori, sono finite in manette a Pescara nell’ambito di un’inchiesta su corruzione, turbativa d’asta, finanziamenti illeciti e assunzioni clientelari.

A eseguire gli arresti i finanzieri del Comando provinciale su delega della Procura della Repubblica di Pescara, che hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare.

I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa in programma alle ore 10,30 di oggi presso l’ufficio del procuratore della Repubblica di Pescara, dallo stesso capo dell’ufficio Massimiliano Serpi e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, Vincenzo Grisorio.


Print Friendly and PDF

TAGS