Coronavirus, Unimpresa: boom disoccupazione quando finirà blocco licenziamenti

di Redazione | 25 Agosto 2020 @ 10:11 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

“Il mantenimento dei livelli occupazionali non può e non deve ottenersi per pochi mesi con le tasche degli imprenditori, ma deve essere la naturale conseguenza di misure durature nel tempo che permettano di pianificare e programmare le attività delle imprese, anche perché i divieti non potranno durare all’infinito e allo scadere degli stessi il risultato è già calcolato in una riduzione degli occupati stimata nella misura tra il 5% ed il 7%”. Lo scrive in un approfondimento sul decreto agosto il consigliere nazionale di Unimpresa, Giovanni Assi.

“Per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e mantenere i livelli occupazionali il governo anziché intervenire con misure strutturali che stimolino il nostro sistema economico, ha confezionato l’ennesimo pasticcio pensando bene di continuare ad imporre alle aziende determinati comportamenti al limite dell’incostituzionalità già di fatto violata (salvo poi fortunatamente fare un passo indietro cancellando quanto inspiegabilmente stabilito) con l’obbligo della prosecuzione dei contratti a tempo determinato, continuando ad imporre il divieto di licenziamento che, inizialmente in vigore dal 17 marzo al 17 agosto, è stato ulteriormente esteso dal decreto Agosto”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS