Coronavirus, Testa: “Sanità Marsica non è abbandonata”

di Redazione | 26 Maggio 2020 @ 15:24 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Come oggetto di precedenti comunicazioni, è finalmente arrivata la notizia dell’inserimento del Laboratorio Analisi dell’Ospedale SS. Filippo e Nicola di Avezzano, nell’elenco dei laboratori che possono effettuare la diagnosi molecolare su campioni clinici respiratori secondo protocolli specifici di Real Time Pcr per Sars-Cov-2 indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Si è concluso, in tempi record, un percorso iniziato il 7 maggio con la richiesta di autorizzazione della Asl alla Regione e con i successivi pareri di quest’ultima e del Ministero della Salute”.

Lo scrive in una nota il manager della Asl 1 Roberto Testa.

“Anche questo traguardo è stato raggiunto e consentirà di soddisfare, e velocizzare, le richieste dell’ospedale di effettuazione dei tamponi, contribuendo ad accellerarei processi di cura e l’accoglienza dei pazienti, nonché ad un ridisegno dell’organizzazione dell’Ospedale – dice -. Accanto a questo giova ricordare che il supporto del personale sanitario dell’Ospedale di Avezzano – in particolare quello infermieristico che si ringrazia – resosi necessario per affrontare la pandemia presso l’Ospedale di L’Aquila, individuato quale ‘Ospedale Covid”, ha avuto carattere transitorio e lo stesso è stato ritrasferito all’Ospedale di Avezzano, previa effettuazione della sorveglianza sanitaria da parte del medico compente”.

“Infine, nonostante l’emergenza Covid-19 non sia ancora terminata, l’Azienda, attraverso il reclutamento di altro personale – nel rispetto della sicurezza dei pazienti e degli operatori e delle recenti misure regionali – si sta adoperando per riattivare, nel più breve tempo possibile, iPPI di Pescina e Tagliacozzo affinchè siano ripristinati tutti i servizi sul territorio a pieno regime. Nell’ottica della gestione di questa attuale fase si comunica, inoltre, che sta per essere attivato presso l’ingresso dell’Ospedale un sistema di rilevazione della temperatura corporea, a tutela del personale e dell’utenza”, conclude.


Print Friendly and PDF

TAGS