Coronavirus, studentessa aquilana a Siviglia: “Spagna ha sottovalutato”

di Redazione | 17 Marzo 2020, @07:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La Spagna ha sottovalutato molto la situazione, solo giovedì scorso hanno chiuso le università e sabato le attività commerciali, esclusi negozi di alimentari e farmacie”.

Martina Luciani, studentessa aquilana di Ingegneria in Erasmus a Siviglia, è scesa in strada documentando la situazione nella capitale dell’Andalusia, amatissima dai giovani e tra le mete turistiche preferite della Spagna.

Improvvisandosi reporter per L’Aquila Blog, la ragazza fa vedere come la vita scorra quasi come qualsiasi lunedì: “Sono in cerca di guanti e disinfettanti che sono introvabili. Sembra un normalissimo lunedì con la differenza che forse ci sono meno macchine, ma la gente esce tranquillamente senza alcun problema”.

“Noi studenti siamo qui ad aspettare che qualcuno ci faccia sapere come doverci muovere, proverò a tornare in Italia domani con il traghetto Grimaldi Lines da Barcellona, che raggiungerò in treno, fino a Civitavecchia, spero vada tutto bene”.

Il video è stato registrato ieri, oggi, martedì, il ritorno in Italia.


Print Friendly and PDF

TAGS