Coronavirus: spesa e farmaci a domicilio, alcuni dei numeri utili tra L’Aquila e dintorni

di Mariangela Speranza | 12 Marzo 2020 @ 07:30 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Tempo di emergenza anche per gli anziani e le persone in difficoltà, in particolare quelle sole. E così nei giorni in cui sono state sospese fino a data da destinarsi le attività di aggregazione e vige l’obbligo dello stare a casa per scongiurare il diffondersi del contagio, iniziano a emergere canali nuovi per garantire assistenza e aiuto a chi ne ha bisogno.
 
Da qualche giorno, l’associazione senza fini di lucro operativa anche sul territorio aquilano, Azimut, ha divulgato  un messaggio per annunciare che alcuni volontari della sezione locale saranno a disposizione per consegnare i beni essenziali ad anziani o a coloro che non possono uscire.
 
Questi i numeri di cellulare da chiamare: Danilo 348-5865200, Francesco 328-3570265, Alessandro 346-9605994. 
 
L’Azienda farmaceutica municipalizzata (Afm), società partecipata dal Comune dell’Aquila, ha inoltre fatto sapere che consegnerà i medicinali a domicilio a particolari categorie di anziani, come stabilito dalla giunta comunale, approvando oggi una delibera con la quale viene disposto che la consegna avverrà nelle case degli ultrasettantacinquenni e ultrasessantacinquenni con nucleo monofamiliare e con una specifica patologia.
 
Il servizio è operativo dall’11 marzo e durerà per tutto il periodo legato all’emergenza della diffusione del covid-19. Per richiedere i medicinali, gli interessati potranno contattare il numero 0862-1822777, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, mentre la consegna sarà effettuata dal personale volontario della Croce Rossa Italiana il lunedì, mercoledì e venerdì, nell’arco dell’intera giornata.
 
Tanti inoltre i comuni dell’Aquilano che si stanno dotando di personale volontario.
 
A San Demetrio ne’ Vestini, i giovani del paese si sono organizzati per “la consegna di farmaci e spesa presso le abitazioni delle persone che hanno più di 65 anni o con patologie”. Per info, contattare Andrea al numero: 346-8342311.
 
Anche l’associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani, Auser di Barisciano ha attivato sul territorio il servizio a domicilio con autovettura per la consegna di beni alimentari e medicinali. Si può contattare l’associazione ai numeri: 0862-899067, 342-6122762
 
Al fine di limitare gli spostamenti della popolazione, l’amministrazione comunale di Rocca di Mezzo, in collaborazione con le associazioni del territorio ha inoltre attivato un servizio simile per andare incontro alle esigenze “delle persone in quarantena, degli anziani e di tutti coloro che hanno particolari patologie, per le quali è sconsigliato uscire”. Per il servizio di spesa a domicilio, gli utenti che ne necessitano potranno contattare, dalle ore 8.30 alle 11, la locale associazione pro loco, al numero: 0862-916125; confermato l’ordine, verrà comunicato l’importo dello scontrino. Per quanto riguarda i medicinali, sarà invece necessario telefonare al proprio medico di base. In entrambi i casi, sarà l’associazione Croce rossa che opera sul territorio a dotarsi di tutti gli strumenti di protezione e a consegnare i beni alimentari e i farmaci.
 
Presso tutte le farmacie del territorio aderenti a Federfarma (federazione nazionale unitaria titolari farmacia), è  infine possibile richiedere la consegna gratuita a domicilio dei medicinali per le persone con gravi disabilità. L’iniziativa, lanciata a livello nazionale circa un anno fa da Federfarma con il patrocinio del Ministero della Salute, è riservata alle persone che sono impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti. Per accedere al servizio basta chiamare il numero verde 800 189 521
 

Print Friendly and PDF

TAGS