Coronavirus: sbloccato 1 milione per secondo lotto Delta Medico al San Salvatore

di Redazione | 08 Aprile 2020 @ 17:15 | ATTUALITA'
Chaled Milhem,
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Via libera ai lavori da un milione di euro per il secondo lotto del Delta medico dell’ospedale San Salvatore.

A dare l’annuncio è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, dopo aver ricevuto la notizia dal referente sanitario della Regione Abruzzo per l’emergenza coronavirus, Alberto Albani, che ha autorizzato le opere che si aggiungeranno a quelle previste con i 600 mila euro del primo lotto, già sbloccati.

“Chiusa la partita del Delta medico è necessario che adesso si proceda rapidamente per realizzare gli interventi e implementare la vocazione del nostro ospedale quale punto di riferimento per le emergenze, anche sulla scorta dell’esperienza acquisita a seguito del terremoto del 2009 – spiega il sindaco – chiederò alla Asl di accelerare sulla realizzazione della centrale unica del 118, per cui sono pronti 2,1 milioni di euro dall’Emilia Romagna per un primo lotto di interventi, sul progetto di modernizzazione del reparto di Terapia intensiva nell’umanizzazione delle cure, già proposto dal primario Franco Marinangeli, di completare il percorso pulito dedicato a malattie infettive e procedere sugli investimenti per il laboratorio analisi che sarebbe un baluardo per le aziende che saranno chiamate a riaprire nella cosiddetta fase 2 dell’emergenza coronavirus”.

“Una simile organizzazione del nosocomio, unita alla presenza di una facoltà universitaria di medicina e scuole di specializzazione di livello assoluto, alla strategicità dello scalo aeroportuale di Preturo e alle competenze acquisite nel corso degli anni possono rendere L’Aquila baricentrica per i territori appenninici nella gestione consapevole ed efficiente di criticità e calamità naturali”.


Print Friendly and PDF

TAGS