Coronavirus: ridotta al 50% la capienza sugli autobus, funivia al 30% dei posti disponibili

di Redazione | 05 Novembre 2020 @ 15:33 | ATTUALITA'
ctgs
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  – Il gruppo tecnico covid-19 dei trasporti del Comune dell’Aquila ha stabilito che, da domani, gli autobus dell’Ama potranno viaggiare con un numero di utenti a bordo pari, al massimo, al 50% della capienza
prevista per ogni mezzo. Lo rende noto l’assessore ai Trasporti, Carla Mannetti. Inoltre, da sabato prossimo, 7 novembre, riaprirà la funivia di Campo Imperatore; ogni corsa potrà avere un numero di utenti, al 
massimo, pari al 30% dei posti disponibili.
“Ci adeguiamo prontamente all’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri – ha osservato l’assessore Mannetti – su ogni bus potranno esserci non più della metà dei viaggiatori previsti dalla carta di circolazione. La tutela della salute dei cittadini resta una priorità assoluta, soprattutto in un momento come questo in cui l’epidemia ha raggiunto dei livelli elevati nel nostro territorio. Per tale ragione, continuano le quotidiane e assidue attività di sanificazione dei mezzi e del terminal di Collemaggio”. Il Comune dell’Aquila aveva già spontaneamente ridotto il limite della capienza  al 60 % proprio come misura di salvaguardia della salute, in ragione del progressivo aumento dei contagi.
“Quanto alla funivia – ha precisato Mannetti – oltre a mettere il limite p del 30% della capienza, d’intesa con il Centro turistico del Gran Sasso abbiamo deciso di mantenere, per il momento, le tariffe scontate in vigore durante il periodo estivo”.


Print Friendly and PDF

TAGS