Coronavirus, nuovo dpcm: proroga al 13 aprile e stop per tutto lo sport

Dpcm, sospesi allenamenti per gli atleti professionisti

di Redazione | 01 Aprile 2020, @08:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

ROMA – Il premier Giuseppe Conte ha firmato il dpcm che proroga il blocco fino al 13 aprile. I morti sono “una ferita che mai potremo sanare: non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive e alleviare i disagi e risparmiarvi i sacrifici a cui siete sottoposti”, ha detto Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. 

“Non siamo nella condizione di potervi dire che dal 14 aprile saremo liberi, ma siamo costantemente al lavoro con gli esperti per studiare l’allenamento delle misure in sicurezza”.

“Vi saranno due fasi successive: una fase 2 di convivenza con il virus ed una fase 3 di ripresa completa delle nostre vite e ritorno alla normalità”. Ha concluso il Premier.

Le misure urgenti di contenimento del contagio contenute nel decreto sono:

  1. L’efficacia delle disposizioni dei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8, 9, 11 e 22 marzo 2020 è prorogata fino al 13 aprile.
  2. Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo.
  3. Le disposizioni del presente decreto producono i loro effetti a far data dal 4 aprile 2020;
  4. Le disposizioni del presente decreto si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione.

Print Friendly and PDF

TAGS