Coronavirus, morto nel bresciano medico abruzzese in pensione

di Redazione | 23 Marzo 2020 @ 14:42 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

PESCARA – Un medico in pensione originario di Sulmona (Sulmona), Gino Fasoli, 73 anni – richiamato per aiutare i colleghi nel Bresciano – è morto all’Istituto clinico San Rocco a Ome (Brescia) dopo essere stato contagiato da Covid-19.

A riportare la notizia è il sito online di Rete8.

Animatore di Emergency e Medici senza frontiere, Fasoli viveva da anni a Passirano (Brescia). Aveva lavorato per anni come medico di famiglia, dedicandosi anche al volontariato in Africa, dove era stato anche rapito e poi rilasciato.

Il medico 73enne sarà tumulato nel comune peligno, dove risiede la sua famiglia.


Print Friendly and PDF

TAGS