Coronavirus: morto 38enne, è la vittima più giovane in Abruzzo

di Redazione | 06 Aprile 2020, @04:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

PESCARA – Un 38 enne residente a Tollo (Chieti) positivo al Covid-19 è morto all’ospedale di Chieti, dove era ricoverato in terapia intensiva.

Si tratta della più giovane vittima abruzzese. L’uomo, di origini romene, viveva a Tollo da 18 anni. Lavorava come autotrasportatore per una ditta di Bisenti (Teramo), paese inserito in zona rossa. Il 38enne, secondo quanto si apprende in paese, non aveva altre patologie.

Si era ammalato una ventina di giorni fa ed era finito in ospedale in condizioni già critiche. In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, le vittime sono 169, secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Regione.


Print Friendly and PDF

TAGS