Coronavirus: Liris, “Copertura assicurativa per 47 unità Smea”

di Mariangela Speranza | 16 Aprile 2020 @ 15:46 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La Giunta regionale ha deliberato, lo scorso 14 aprile, la copertura assicurativa sanitaria temporanea in favore di 47 unità della Smea (Struttura di missione per le emergenze di protezione civile regionali), e l’approvazione del Piano delle prestazioni 2020/2022 i cui obiettivi sono stati aggiornati anche rispetto all’emergenza covid in corso”.

Due provvedimenti proposti dall’assessore regionale al Personale, Guido Quintino Liris, che spiega “ho ritenuto doveroso che venissero stanziati fondi per una polizza assicurativa integrativa a favore dei dipendenti in forza alla Smea, poiché direttamente impiegati nelle attività di gestione e superamento dell’emergenza covid-19, e quindi particolarmente esposti ai rischi della possibile diffusione del contagio, diversamente dal resto del personale regionale che, sulla base delle circolari ministeriali e regionali finora emanate, svolge il proprio lavoro in modalità smart working”.

“Anche il Piano delle prestazioni 2020/2022 che abbiamo approvato – continua l’Assessore – è stato rimodulato, in ordine agli obiettivi strategici indicati dal Def (documento di programmazione economica finanziaria), sulla base delle ulteriori necessità che scaturiscono dall’attuale momento di pandemia”.

“Il suddetto Piano – precisa – individua, di volta in volta, i risultati da raggiungere da parte delle Strutture regionali e dei dirigenti ed è uno strumento volto, dunque, a misurare il rendimento e le performance della Pubblica amministrazione esaltando il principio della meritocrazia e della valutazione dei risultati qualitativi e quantitativi conseguiti nello svolgimento delle attività istituzionali assegnate”.

“Aggiornare le prestazioni ai tempi del coronavirus – conclude Liris – significa anche avere una forza in più per affrontare questa fase emergenziale”.


Print Friendly and PDF