Coronavirus, Italia isolamento forzato: anche il governo spagnolo proibisce voli da e verso il Paese

di Redazione | 10 Marzo 2020, @03:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – L’Italia è in isolamento forzato. Negli ultimi tempi, a causa dell’emergenza Coronavirus, sono infatti in molti quelli che sconsigliano i viaggi nel nostro Paese, con alcune compagnie aeree che hanno attuato misure di emergenza che prevedono la riduzione o addirittura la cancellazione dei voli.
 
E solo qualche ora fa, il governo iberico ha firmato un decreto per proibire tutti i voli diretti fra l’Italia e la Spagna, a partire dalla mezzanotte di oggi fino al prossimo 25 marzo.
 
Ma non solo. Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha recentemente annunciato uno stop degli ingressi, precisando al quotidiano Der Standard che “gli austriaci, che si trovano in Italia, vengono riportati in Austria, ma devono restare per due settimane in autoisolamento”.
 
Anche l’Albania ha deciso di imporre il divieto totale dei collegamenti aerei e marittimi, a seguito della proclamazione, ieri sera, di tutta l’Italia quale zona protetta da parte del premier Giuseppe Conte. L’ultimo aereo verso Roma è stato l’Alitalia delle ore 11.25, mentre per quanto riguarda i traghetti di linea, gli ultimi partiranno oggi stesso da Bari e Brindisi.
 
A sospendere i viaggi da e per l’Italia, infine, il Marocco e Malta. Una decisione, quest’ultima, comunicata nella notte, nel corso di una conferenza stampa del primo ministro, Robert Abela, che ha inoltre reso nota la quarta positività al virus sull’isola, dopo quella di una famiglia italiana rientrata dal Trentino.
 
L’ambasciata italiana rende noto solo che saranno presumibilmente organizzati entro oggi una corsa straordinaria di catamarano fra Malta e Pozzallo e un volo charter fra La Valletta e Roma per permettere agli italiani gli italiani temporaneamente presenti a Malta di rientrare a casa.
 

Print Friendly and PDF

TAGS