Coronavirus, in Italia attivi 123 nuovi focolai ma l’indice Rt nazionale resta sotto l’1

I nuovi casi di Covid-19 sono 379, le vittime sono 9. Oltre 292mila casi nel mondo

di Redazione | 01 Agosto 2020 @ 10:32 | ATTUALITA'
coronavirus
Print Friendly and PDF

ROMA – In Italia il coronavirus continua a preoccupare , con 736 focolai attivi, di cui 123 sono nuovi, in tutta la Penisola. Lo conferma il rapporto settimanale della Cabina di Regia di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità, che riporta il bollettino relativo ai giorni 20-26 luglio. Nonostante l’alto numero di focolai la situazione resta stabile per quanto riguarda l’indice di contagio Rt nazionale, che si mantiene sotto l’1 (0,98). Il valore è superiore alla soglia di allerta in 8 regioni: Campania (da 0,8 a 1,42) e Sicilia (da 0,88 a 1,55), oltre alle Province autonome di Bolzano (da 0,57 a 1,07) e Trento (da 0,38 a 1,34).
Rimangono sopra 1 il Veneto (che cresce, da 1,18 a 1,66), l’Emilia Romagna (da 1,14 a 1,08), il Lazio (invariato a 1,04) e la Liguria (da 1,06 a 1,25). Tornano lievemente sotto 1 la Lombardia (0,96) e il Piemonte (0,87).

In crescita  il numero dei casi positivi al Covid-19 in Italia. Sono complessivamente 247.537 le persone che hanno contratto il virus, con un aumento di 379 nelle ultime 24 ore. I guariti sono 199.974 guariti (+178) e i deceduti 35.141 (+9). I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 68.444, per un totale di 6.820.613. Crescono a ritmo da record i casi nel mondo: 292mila nuovi infettati in un solo giorno, come mai prima, concentrati soprattutto in Usa, Brasile e India. In Europa allerta in Germania dove, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 955 nuovi contagi. Il totale di casi di Covid-19 nel Paese è 209.653. Preoccupazione anche in Giappone, che ha registrato 1.579 nuovi casi di Coronavirus e altri cinque morti nelle ultime 24 ore.

c


Print Friendly and PDF

TAGS