Coronavirus: conclusa a Tornimparte la consegna di pacchi e buoni spesa

di Redazione | 11 Aprile 2020, @11:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

TORNIMPARTE – Prosegue senza sosta l’attività del Coc di Tornimparte, attivo dal 27 febbraio. Si è conclusa ieri la prima tornata di distribuzione dei “pacchi spesa” e dei “buoni spesa” previste per il sostegno alla fasce più deboli della popolazione dall’Ordinanza della Protezione Civile che ha destinato circa 20 mila euro al nostro Comune.
Ogni nucleo familiare ha ricevuto un pacco di prodotti alimentari ed un buono spesa variabile in funzione del componenti ed utilizzabile in ognuna delle 7 attività commerciali del Comune di Tornimparte che hanno risposto all’apposito Bando del Comune di Tornimparte. Nelle prossime settimane ci saranno ulteriori tornate di distribuzione. Le richieste sono state istruite dalla Struttura Comunale che si sta occupando della verifica delle autocertificazioni.

“Abbiamo scelto questa formula – scrive in una nota il sindaco Giacomo Carnicelli – perchè, sebbene richieda un percorso tecnico amministrativo più dispendioso in termini di tempo, crediamo possa essere più vicina alle fragilità sociali, permettendo una distribuzione capillare e estesa fino alla fine dell’emergenza.

“Tra l’altro, nell’ultima seduta di Giunta comunale, è stato deliberata l’apertura di uno specifico conto corrente che, dal prossimo martedì, accoglierà le donazioni dedicate al rafforzamento delle misure di sostegno. Questa ulteriore raccolta fondi si aggiunge a ‘Tornimparte per la Asl’, una raccolta fondi di sostegno al nostro ospedale promossa e coordinata, in maniera unitaria, dal Consiglio comunale, dalle associazioni culturali sportive e da tanti gruppi spontanei di cittadini”.

“Le attività di consegna sono state gestite dal distaccamento di Tornimparte della Pivec che, del resto, sta gestendo le attività di ‘pronto spesa’ e ‘pronto farmaco’ dall’inizio dell’emergenza e che sta predisponendo, inoltre, la distribuzione, ad ogni residente di Tornimparte, di una mascherina chirurgica acquistata con fondi propri dell’Ente”.

“È attivo, infine, da qualche giorno un Gruppo di lavoro”, prosegue il sindaco, “con funzioni consultive e di supporto, costituito da consiglieri comunali espressione dei due Gruppi consiliari ‘Progetto in Comune’ e ‘In Comune per Tornimparte’. In questa fase, come, del resto, durante la terribile emergenza del sisma del 2016, ci siamo confrontati e abbiamo lavorato insieme, maggioranza e opposizione, ognuno per con le proprie prerogative, per affrontare al meglio questa emergenza”.

“Una prova di maturità di un territorio che vuole affrontare al meglio questa terribile emergenza”, conclude il sindaco.


Print Friendly and PDF

TAGS