Coronavirus, a Vittorito il sindaco chiude i cantieri

di Redazione | 11 Marzo 2020, @04:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

VITTORITO – Il sindaco di Vittorito, Carmine Presutti, ha firmato un’ordinanza che sospende l’attività nei cantieri del paese.

Un provvedimento che non è stato adottato a L’Aquila, dove per la ricostruzione post-terremoto sono impegnati circa 1.500 operai, perché, ha spiegato il sindaco Pierluigi Biondi, “l’accordo con la prefettura è che i sindaci non emettano ordinanze più restrittive di quelle nazionali, perché c’è un rischio di illegittimità”.

Da quanto si apprende, infatti, la prefettura guarda con attenzione alla decisione del sindaco di Vittorito, considerata una fuga in avanti, nonostante nelle prossime ore potrebbe esserci una ulteriore restrizione a livello nazionale assunta direttamente dal governo.

Sono 13 a Vittorito i cantieri degli aggregati del sisma, da oggi chiusi fino a data da destinarsi. Due giorni di tempo sono stati concessi alle imprese per completare alcune lavorazioni urgenti e mettere in sicurezza il cantiere prima della chiusura.

La decisione di emettere l’ordinanza – riporta Rete Abruzzo – è stata adottata dal sindaco dopo vari incontri con i presidenti degli aggregati e le ditte presenti nel paese.

”Troppo movimento di lavoratori che provengono da altre province e da altre regioni, che allo stato attuale possono creare problemi alla popolazione costituita principalmente da anziani – ha spiegato Presutti – è certamente una misura cautelativa, anche nei confronti dei lavoratori delle imprese, che nella pausa pranzo e alla fine della giornata lavorativa si incontrano nei bar o in altri servizi commerciali”. (m.sig.)


Print Friendly and PDF

TAGS