Coronavirus, 200 studenti aquilani in Erasmus all’estero stanno rientrando

di Redazione | 16 Marzo 2020, @04:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA -Sono circa duecento gli studenti dell’Università dell’Aquila impegnati all’estero per i progetti Erasmus, di cui circa la metà in Spagna, che sono alle prese con il rientro in Italia a causa dell’emergenza Coronavirus.

Da quanto si apprende da fonti interne all’Ateneo, la gran parte di loro sono tornati nelle ultime settimane, prima dello stop ai voli, mentre molti altri lo stanno ancora facendo, utilizzando i collegamenti marittimi.

Molti stanno utilizzano il traghetto che collega Barcellona a Civitavecchia. Opzione a cui sono stati costretti a ricorrere anche alcuni docenti che si trovavano in Spagna proprio al momento dell’esplosione dell’emergenza in Italia.

L’Università è in contatto con gli studenti in Erasmus e ha fornito tutti i loro nominativi al Ministero degli Esteri.

Solo in Spagna ci sono 13 mila studenti italiani in Erasmus. (m.sig.)


Print Friendly and PDF

TAGS