Corneli (M5S): “Abbiamo lavorato sulle misure da dedicare alle scuole”

di Redazione | 10 Dicembre 2021 @ 15:26 | POLITICA
Corneli
Print Friendly and PDF

ROMA – Riceviamo e pubblichiamo dall’onorevole Valentina Corneli, portavoce M5S alla Camera.
L’istruzione riveste un ruolo cardine tra le sei missioni di cui si compone il Pnrr. Con l’ex ministra Azzolina e la nostra sottosegretaria Floridia, abbiamo lavorato alle prime concrete misure che avranno ad oggetto la nuova costruzione, l’innovazione e la messa in sicurezza di asili nido, scuole per l’infanzia, mense e palestre. Difatti, è stato appena varato il decreto che ripartisce i primi 5 miliardi di euro, di cui almeno il 40% è destinato al Mezzogiorno. Solo per l’Abruzzo sono stati stanziati oltre 168 milioni di cui: a) 28.976.834,42 € al fine di garantire la realizzazione di scuole innovative dal punto di vista architettonico e strutturale, sostenibili e con il massimo dell’efficienza energetica, inclusive e in grado di garantire una didattica basata su metodologie innovative e una piena fruibilità degli ambienti didattici, mediante sostituzione edilizia di edifici pubblici vetusti, non adeguati sismicamente e non efficienti; b) 99.334.399,32 € per ridurre il divario nei servizi relativi alla fascia d’età 0-2 anni, c) 17.719.098,60 € per ridurre il divario nei servizi relativi alla fascia d’età 3-5 anni; d) 5.575.396,37 € al fine di incrementare le infrastrutture destinate alle mense scolastiche anche per potenziare il tempo pieno; e) 3.976.592,41 € al fine di favorire le attività sportive e i corretti stili di vita nelle scuole, riducendo il divario infrastrutturale esistente al riguardo; f) 13.596.803,50 € al fine di garantire la messa in sicurezza e la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico esistente. Inoltre, sono già stati pubblicati i primi avvisi rivolti agli enti locali per accedere a queste risorse.
Tale iniezione di risorse verrà, peraltro, ulteriormente implementata dal Decreto del Ministro dell’istruzione che assegna le risorse della quota a gestione statale dell’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, che è stato recentemente pubblicato, e che prevede altri importanti finanziamenti destinati a coprire interventi di ristrutturazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare scolastico.
Come M5S abbiamo voluto a tutti i costi riportare la scuola al centro dell’agenda politica e non possiamo fermarci perché da questo dipende la formazione dei cittadini di domani.


Print Friendly and PDF

TAGS