La Corale Gran Sasso presenta :”Città dell’Aquila”

Il 31 agosto alla Scalinata di San Bernardino

di Redazione | 29 Agosto 2023 @ 18:17 | EVENTI
Corale gran sasso
Print Friendly and PDF

Giunge alla 14ma edizione la Rassegna Nazionale di Canti e Danze Popolari “Città dell’Aquila”, promossa dalla Associazione Corale Gran Sasso, che ogni anno si rinnova e cresce, divenendo uno dei grandi eventi rappresentativi della città e del territorio, inserito, come lo scorso anno, all’interno delle manifestazioni del 6° Raduno “Ricordando il Battaglione Alpini L’Aquila”.

L’appuntamento è per giovedì 31 agosto presso la suggestiva Scalinata di San Bernardino con inizio alle ore 21. Una sfilata in costume con tutti i partecipanti alla Rassegna precede lo spettacolo animando fin dalle ore 19,30 le strade del centro storico, con la partecipazione straordinaria del Gruppo Storico Sbandieratori Città di L’Aquila.

Apre il concerto la Corale Gran Sasso diretta dal M° Carlo Mantini con l’esecuzione di alcuni celebri canti aquilani ed abruzzesi: fondata nel 1951 da Paolo Mantini, è uno dei cori più antichi d’Abruzzo, punto di riferimento per il repertorio folkloristico ma anche polifonico e sinfonico-corale collaborando stabilmente con tutte le principali istituzioni della città.

Segue l’esibizione del Gruppo Folk Sirente di Castelvecchio Subequo (AQ), realtà molto attiva e rappresentativa della danza popolare abruzzese, con oltre 50 anni di attività e con la quale la Corale Gran Sasso ha condiviso momenti importanti, come ad esempio nella partecipazione a varie edizione dell’Europeade, meeting dei migliori gruppi folkloristici europei.

Il programma prosegue con l’esibizione di uno dei gruppi storici, rappresentativi della regione Calabria, il Gruppo Folk Pro loco del Pollino di Castrovillari (CS), guidato da Gerardo Bonifati, che conduce il pubblico dentro le danze caratteristiche della tradizione agropastorale: coinvolgenti tarantelle e balli carnascialeschi.

Chiude l’evento la celebre compagnia Arakne Mediterranea, compagine professionale di riferimento per la diffusione della pizzica. fondata da Giorgio Di Lecce e diretta da Imma Giannuzzi, con sede a Martignano (LE), nella Grecìa Salentina, opera da oltre vent’ anni su territorio del Salento. La compagnia mette in scena il suo viaggio sonoro, ritmico, vocale e danzato della tradizione popolare che va dalle tarantelle più antiche ai canti di taranta, dalle ninne nanne alle serenate, dalle pizziche della puglia ad arie e cantilene Grike (lingua dialetto ancora in uso nella Grecìa Salentina), per coinvolgere e trasportare lo spettatore nella magica terra del Salento.

Particolarità di questa edizione è la realizzazione di una seconda serata con i gruppi ospiti in uno dei borghi del circondario. E così venerdì 1 settembre ci si sposta all’Area Verde “Carlo Iannozzi” in località San Lorenzo a Marruci di Pizzoli, sempre alle ore 21, grazie al sostegno e alla collaborazione dell’Associazione Fratermnità e del Comune di Pizzoli.

La Rassegna gode del sostegno e contributo del Comune dell’Aquila, insieme a quello della Regione Abruzzo, della Fondazione Carispaq, dell’Ance e del patrocinio della Associazione Regionale Cori d’Abruzzo.

“Grazie al Comune dell’Aquila, ai nostri Alpini, a tutte le istituzioni e alle imprese che con spirito di amicizia e condivisione non hanno negato anche quest’anno il loro sostegno alla Rassegna: a partire dalla BCC Roma e Cobar Spa, e poi Unirest, AXA Assicurazioni Sciarra, Chiarelli Viaggi, Digimastri Costruzioni, Todima srl, L’Oasi del Pulito, Ing. Penzi Costruzioni, Vibrocementi L’Aquila Gruppo Rainaldi, Rosa Edilizia, Fratelli Rovo Carni, So.Al.Co. Genitti Ottici, non solo sponsor ma complici e sostenitori di un progetto culturale.

Grazie al service tecnico e a tutti coloro che in ogni modo hanno dedicato disponibilità e affetto all’organizzazione dell’evento” dichiara Sebastiano Santucci, Presidente della Associazione Corale Gran Sasso.

 

“Una grande emozione che si rinnova: sarà una rassegna musicalmente varia e di alto livello. Vi aspettiamo numerosi come sempre!” dichiara il Direttore Artistico Carlo Mantini, per una proposta che garantisce coinvolgimento e partecipazione del pubblico.

 

Con preghiera di pubblicazione/diffusione


Print Friendly and PDF

TAGS