Conte, III Forum internazionale del Gran Sasso: “abbiamo ricucito un Paese sfilacciato”

di Redazione | 03 Ottobre 2020 @ 14:18 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

TERAMO – “La persona deve essere sempre posta al centro di ogni autentica prospettiva di sviluppo e progresso, non possiamo rinunciare a questo, dobbiamo governare scegliendo alcuni valori che dobbiamo tutelare sempre e comunque”. Così il premier Giuseppe Conte al terzo Forum internazionale del Gran Sasso presso l’università degli Studi di Teramo.

“Dobbiamo investire sul capitale umano, dobbiamo investire sui nostri giovani: è un segnale importante questo che stiamo dando. I giovani devono avere la nostra fiducia. Ricordiamoci sempre che questo programma che adesso siamo sollecitati a fare, con tutta la forza, la tenacia e la caparbietà della comunità nazionale, è un programma che nasce da risorse finanziarie europee, che si inquadra in un programma che si chiama la Prossima Generazione dell’Unione Europea, Next Generation EU, un programma rivolto ai giovani: dobbiamo lavorare per loro”.

“L’esperienza italiana insegna che tutelare la salute dei cittadini significa preservare anche il tessuto produttivo, l’economia”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte aggiungendo che chi non ha preservato la salute dei cittadini “è andato a sbattere, non potendo tutelare neppure il tessuto produttivo”. “La nostra comunità ha marciato insieme da nord a sud, penisola isole. Tutti hanno riscoperto questo forte senso di identità questa appartenenza comune. È stata la nostra forza ed è la nostra forza. Vorrei dire che in virtù dell’emergenza abbiamo ricucito un paese che per certi versi appariva ed era percepito molto sfilacciato”.


Print Friendly and PDF

TAGS