Consiglio, entra Serpetti. D’Angelo contro il sindaco sulle dimissioni di Draghi

di Alessio Ludovici | 18 Luglio 2022 @ 11:08 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Seconda seduta del nuovo consiglio comunale. Seduta lampo con due soli punti all’ordine del giorno, la surroga del consigliere comunale Americo Di Benedetto con Elia Serpetti e la nomina dei nuovi revisori dei conti dell’ente. Convocazione dettata proprio dalla necessità di nominare, i tempi sono dettati dalla normativa, i nuovi revisori. Voto segreto, questa volta con i consiglieri chiamati uno alla volta in una zona riservata per poi inserire il voto nell’urna al centro dell’aula.

Seduta lampo eppure paperina. Daniele D’Angelo, che già in apertura di consiliatura aveva annunciato una posizione critica del gruppo di L’Aquila al Centro, non ha perso tempo ed è passato subito ai fatti criticando apertamente il sindaco per la posizione assunta ieri sera in merito all’ipotesi del voto nazionale. “Vorrei fare domanda al sindaco” ha esordito D’Angelo chiedendo la parola al Presidente Santangelo. Quindi l’affondo: “Ieri Pierluigi Biondi non ha firmato l’appello dei sindaci contro le dimissioni di Draghi”.  “Ci tengo a dire – ha spiegato quindi D’Angelo – che dichiarare oggi che è meglio votare ad ottobre quando ci sono in ballo la seconda e terza tranche del Pnrr, mi sembra un ordine di partito più che una priorità della città. Capisco anche le motivazioni del sindaco ma parla a nome di una parte della città, non di tutta la città”. 

Tornando all’ordine del giorno prima c’è stata la surroga di Americo Di Benedetto, assente giustificato, che ha scelto di dimettersi. Al suo posto Elia Serpetti che era il primo dei non eletti nella lista di L’Aquila e Frazioni e assumerà la guida del gruppo unico del Passo Possibile dove sono confluiti i consiglieri di L’Aquila e Frazioni.

“Ringrazio Americo che mi ha permesso di sedere di nuovo su questi banchi – la dichiarazione di Serpetti – e per la stima che ha nei miei confronti. Devo ringraziare anche gli amici del Passo possibile.” Abbiamo sempre seguito i temi delle frazioni – ha spiegato a L’Aquila Blog il consigliere – e vogliamo far capire che L’Aquila non è solo il centro. Le frazioni non devono essere abbandonate ma devono avere una rilevanza più importante”.

Tutto liscio per l’elezione del presidente del Collegio revisori dei conti per il triennio 2022/2025, nella persona di Angelo De Medio. Del collegio famano parte anche Carolina Pace e Domenico Marrollo.

 


Print Friendly and PDF

TAGS