Consiglio comunale, manca il numero legale. Critiche dal Passo Possibile

di Alessio Ludovici | 21 Dicembre 2021 @ 13:51 | POLITICA
numero legale consiglio
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ durata poco più di mezzora il consiglio comunale di stamattina.  All’ordine del giorno, il riconoscimento di un debito fuori bilancio connesso alla proposta di transazione tra l’Asl e la Municipalità per la definizione di un giudizio pendente davanti alla Corte di Cassazione. Era poi prevista la discussione su una delibera riguardante le norme in materia di usi civi e domini collettivi, con la presa d’atto della costituzione dell’Aduc di Preturo e il relativo trasferimento delle competenze in ordine alla gestione del demanio civico ad essa pertinente. Infine un’interrogazione sulla “Gestione del servizio di accoglienza in favore dei minori non accompagnati” (Lelio De Santis, Cambiare insieme) e l’ordine del giorno “Attivazione della postazione del 118 nel poliambulatorio di Bazzano” (Di Benedetto, Il Passo possibile). Alla votazione del primo punto è mancato il numero legale e il presidente Tinari è stato costretto a sciogliere la seduta. Il Passo Possibile, in particolare, che aveva un suo odi in discussione, ha stigmatizzato la vicenda. “Il Consiglio comunale che oggi si è tentato di svolgere ( si, perché ormai si va avanti a tentativi il più delle volte infruttuosi) – scrive il gruppo consiliare del movimento di Di Benedetto – ha certificato l’ennesimo grave e totale disinteressamento della maggioranza alle problematiche cittadine”. 

“E’ inaccettabile – proseguono – che la maggioranza riesca puntualmente a paralizzare il normale svolgimento dei lavori Consiliari, con il solo obiettivo di rimandare la discussione delle questioni più “spinose”come accaduto oggi a proposito del  riconoscimento del debito fuori bilancio.” La seconda convocazione ci sarà sicuramente dopo Natale. 


Print Friendly and PDF

TAGS