Consiglio comunale, licenziati tre atti urbanistici. In terza commissione audizione della Vivenda

di Alessio Ludovici | 02 Dicembre 2020 @ 13:14 | ATTUALITA'
laquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Licenziati questa mattina in Consiglio comunale dell’Aquila tre provvedimenti urbanistici. Si tratta di un permesso di costruire per due unità strutturali nel quartiere di Fontesecco, danneggiata dal sisma, di un cambio di destinazione d’uso, senza opere aggiuntive, da artigianato a commerciale di vicinato di alcuni locali a Pettino, e della Riqualificazione urbana di alcuni fabbricati dismessi a Casale Calore. 
Consiglio veloce, i provvedimenti erano già stati approfonditi in seconda commissione. Solo Lelio De Santis ha chiesto chiarezza sulla gestione urbanistica spiegando che sarebbe bene rimettere a posto tutti i tasselli della giunta, la delega all’Urbanistica, come quella alla Protezione civile, ha spiegato il consigliere di minoranza, sono ancora in mano al Sindaco. 
Ieri, intanto, in terza Commissione, Politiche sociali, convocata dalla Presidente Mancinelli, sono stati ascoltati l’assessore al Sociale Bignotti e l’azienda aggiudicataria del servizio di mensa scolastica, proprio sulla refezione scolastica durante l’emergenza Covid.
Bignotti ha fatto il punto delle misure previste, i sopralluoghi, hanno spiegato anche i responsabili di Vivenda, sono cominciati ad agosto. Diversi gli accorgimenti presi. Purtroppo a causa dell’emergenza Covid non in tutti i plessi scolastici era possibile assicurare il servizio di multiporzione. Le criticità principali riguardano la consegna mentre, per quanto riguarda le cucine invece, l’azienda, oltre a tutte le misure previste dalla normativa, ha predisposto una sorta di bolla per ogni linea di lavorazione. 

 


Print Friendly and PDF

TAGS