Consegna lavori Scuola Infanzia Bagno, Cucchiarella: “Grande vittoria dell’amministrazione comunale”

di Redazione | 17 Febbraio 2021 @ 10:57 | POLITICA
Consegna lavori Scuola Infanzia Bagno Cucchiarella: "Grande vittoria dell'amministrazione comunale"
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “È un momento da ricordare per la cittadinanza delle frazioni di Bagno: il plesso scolastico dell’infanzia di San Benedetto di Bagno, che rischiava di scomparire solo pochi anni fa, non solo ha trovato continuità nella storica sede nella frazione di San Benedetto, ma nel prossimo futuro potrà contare su una struttura più innovativa, sicura e funzionale nell’edificio che a breve verrà costruito sul sito della vecchia scuola primaria di Bagno.”
 
È quanto si legge in una nota del Consigliere Comunale Laura Cucchiarella, che continua: “Un importantissimo risultato, questo, fervidamente atteso dalla cittadinanza, che nel tempo aveva sempre sostenuto la necessità di conservare nella Frazione la sede della scuola dell’infanzia, organizzando anche delle manifestazioni di protesta contro la paventata chiusura. Sono orgogliosa, da Consigliere della Lega e soprattutto da portavoce del territorio, di aver rappresentato questa esigenza in tutte le sedi istituzionali, dapprima con l’Assessore Raffaele Daniele, ed in seguito con il Sindaco Pierluigi Biondi. Inoltre, è attualmente in fase di progettazione esecutiva anche l’immobile che ospiterà la scuola primaria e dell’infanzia di Pianola, attualmente ubicate nel MUSP dell’omonima frazione, che verrà edificato su un terreno adiacente al complesso Arcobaleno, più baricentrico e di certo molto attrattivo anche per le frazioni situate nel circondario.
 
“Desidero pertanto ringraziare il ruolo cruciale svolto dall’Assessore all’Urbanistica e alla Pianificazione Daniele Ferella per l’individuazione del sito. Queste attenzioni” – conclude il Consigliere leghista – “testimoniano la sensibilità e la vicinanza che questa Amministrazione mostra nei confronti dei cittadini delle frazioni che pian piano, dopo il sisma del 2009, stanno risorgendo più belle e più sicure di prima.”
 
 

Print Friendly and PDF

TAGS