Concertone Primo Maggio: anche Sting da Londra

di Redazione | 30 Aprile 2020 @ 17:14 | EVENTI
Print Friendly and PDF

ROMA – Il Concerto del primo maggio si farà. Nonostante la quarantena. Non nella tradizionale piazza di San Giovanni in Laterano a Roma, non con l’enorme folla che caratterizza da sempre il Concertone, in modalità e forme nuove e inedite, ma la presenza di alcuni fra i più grandi artisti italiani e anche internazionali è garantita. Anche Sting si unisce al cast musicale del Concertone, in versione show televisivo causa coronavirus, esibendosi dal suo studio a Londra.

Il Concerto del Primo Maggio, promosso come sempre da Cgil, Cisl e Uil e realizzato da iCompany con la direzione di Massimo Bonelli, andrà in onda dalle 20 alle 24, in diretta su Rai3 e in contemporanea su Rai Radio2. Il titolo scelto da CGIL, CISL e UIL per il concerto di quest’anno è “Il lavoro in Sicurezza: per costruire il futuro“. La conduzione, dal Teatro delle Vittorie con esibizioni dall’Auditorium Parco della Musica e da altri luoghi d’Italia, è affidata ad Ambra Angiolini per il terzo anno consecutivo. Per Radio2 il racconto sarà di Gino Castaldo ed Ema Stokholma.

Oltre a Sting, si alterneranno Patti Smith, Gianna Nannini, Vasco Rossi, Zucchero. E ancora Aiello, Alex Britti, Bugo e Nicola Savino, Cristino Godano dei Marlene Kuntz, Dardust, Edoardo ed Eugenio Bennato, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Fasma, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Fulminacci, Irene Grandi, Le Vibrazioni, Leo Gassmann, Lo Stato Sociale, Margherita Vicario, Niccolò Fabi, Noemi, Orchestra Accademia di Santa Cecilia, Paola Turci, Rocco Papaleo e Tosca.


Print Friendly and PDF

TAGS