Con il Concorso fotografico parte “Pianeta Maldicenza 2024”

Le fotografie a colori, massimo quattro per ogni autore, dovranno essere inviate entro il 5 gennaio 2024

di Redazione | 09 Dicembre 2023 @ 16:45 | UTILI
concorso fotografico
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Marco Equizi, coordinatore del concorso fotografico dal tema “Ricostruendo”, ha presentato oggi in una conferenza stampa il bando della X edizione, intitolata alla memoria del compianto Amedeo Esposito. Una “gara” riservata a tutti gli appassionati di fotografia, professionisti e non, di qualsiasi età che aprirà il XIX Festival di Sant’Agnese che si annuncia pieno di novità.

Gli scatti dovranno testimoniare la ricostruzione, morale e materiale, post sisma sia attraverso i lavori in corso e sia attraverso monumenti e scorci già restituiti. Le fotografie a colori, massimo quattro per ogni autore, dovranno essere inviate entro il 5 gennaio 2024 all’indirizzo mail pianetamaldicenza@gmail.com compilando l’apposita scheda.


L’immagine destinata a diventare la “Cartolina 2024”, che sarà presente nelle conviviali che si terranno il 21 gennaio successivo, verrà selezionata da una giuria tecnica di esperti composta da Marco Equizi, Roberto Grillo, Stefano Pettine, Cristian Nuvolone e di membri delle Confraternite Agnesine, sottoposta al giudizio dei rappresentanti di tutte le Confraternite impegnate nell’organizzazione del festival agnesino.
Si allega il bando del concorso consultabile sul sito www.maldicenza.it

REGOLAMENTO

Art. 1 – Tema

Le immagini da inviare dovranno testimoniare la ricostruzione della Città dell’Aquila, sia attraverso i lavori in corso, sia attraverso la testimonianza dei monumenti e degli scorci del capoluogo già restituiti alla collettività. Sul sito web www.maldicenza.it è possibile vedere le precedenti immagini selezionate dalla Confraternita.

L’immagine che verrà selezionata dalla Giuria tecnica e popolare, i quali giudizi sono insindacabili e inappellabili, diventerà la cartolina ufficiale dell’edizione 2024 e sarà presentata durante gli eventi di gennaio 2024.

Art. 2 – Tipologia di partecipanti

Possono partecipare al contest tutti gli appassionati di fotografia, professionisti e amatori, di tutte le età e senza limiti di residenza e cittadinanza. La partecipazione al contest è gratuita. Potranno essere ammesse anche fotografie presentate in altri concorsi, stando però attenti a essere ancora proprietari dei diritti; in nessun modo saranno accettate immagini se sono stati ceduti i diritti in modo esclusivo ad altri soggetti.

Art. 3 – Modalità di iscrizione e partecipazione

Ogni autore potrà inviare un massimo di 4 (quattro) fotografie a colori.

È preferibile l’orientamento orizzontale della fotografia.

La scansione della stampa o il file nativo digitale dovrà essere inviato con le seguenti caratteristiche e modalità:

  • formato Jpeg (.jpeg o .jpg), con il lato lungo di almeno 3000 pixel (es.: 3000×2000), con risoluzione 300 pixel per pollice (dpi) per permettere la stampa ottimale;
  • il nome del file dovrà essere rinominato così: NOME COGNOME NUMERO (a titolo di esempio, se il partecipante Mario Rossi inviasse quattro fotografie, i file dovranno essere nominati così: MARIO ROSSI 1; MARIO ROSSI 2; MARIO ROSSI 3; MARIO ROSSI 4);
  • sono ammesse le regolazioni del file RAW, le regolazioni cromatiche, di contrasto, di livello e toni del Jpeg; non sono ammessi fotomontaggi, doppie esposizioni, uso di filtri ottici o digitali che alterino l’immagine; sono ammesse tecniche di sviluppo HDR;
  • le fotografie dovranno essere libere da firme impresse sul file o bordi che le rendano riconoscibili o attribuibili all’autore;
  • il materiale dovrà essere inviato insieme con la scheda di adesione compilata in ogni sua parte e firmata (sarà sufficiente una fotografia o una scansione della scheda stessa) utilizzando una piattaforma di scambio file come Google Drive, WeTransfer, Jumbomail, etc.) all’indirizzo e-mail pianetamaldicenza@gmail.com .

Art. 4 – Termine per la partecipazione

La scadenza della partecipazione è fissata per le ore 0:00 del 5 gennaio 2024. Tutto il materiale inviato dopo tale ora sarà considerato fuori termine massimo.

Art. 5 – Premi

Il primo classificato sarà l’autore della cartolina Ricostruendo 2024.

Il vincitore verrà avvertito a mezzo telefono o comunicazione e-mail.

Art. 6 – Modalità di selezione

La scelta dell’immagine vincitrice verrà effettuata in due step; una prima selezione sarà operata dalla Giuria, formata da fotografi di professione e membri delle Confraternita Agnesine – la quale decisione sulle immagini finaliste sarà inappellabile –, che sarà così composta:

Liliana Biondi (Nobile Confraternita della Cantina Jemo ’nnanzi)

Walter Capezzali (Confraternita Devoti)

Fabrizio Caporale (Confraternita Devoti)

Mario Celi (Confraternita Sci-Muniti)

Angelo De Nicola (Confraternita Devoti)

Marco Equizi (Confraternita Devoti– Segretario del Concorso Ricostruendo)

Roberto Grillo (Fotografo con studio in L’Aquila)

Demetrio Moretti (Antica e nobile Congregazione di Sant’Agnese)

Cristian Nuvolone (Fotografo con studio in Scoppito)

Stefano Pettine (Fotografo con studio in L’Aquila)

Umberto Pilolli (Congrega Balla che Te passa)

successivamente, le immagini finaliste saranno votate dal pubblico presente all’evento in programma il ….01.2024. Nella remota ipotesi nella quale non sarà possibile tenere l’evento in presenza, le immagini saranno pubblicate sulla pagina Facebook della Confraternita dei Devoti. La fotografia che riceverà più preferenze sarà scelta come Cartolina dell’Edizione 2024 di Ricostruendo.

Art. 7 – Responsabilità

Ogni autore partecipante al contest è responsabile delle immagini inviate e si impegna, fin dalla sottoscrizione della scheda di adesione, a escludere ogni responsabilità civile e penale nei confronti di terzi che dovesse sorgere a capo degli organizzatori. Dichiara pertanto, sotto la sua responsabilità, di essere autore delle immagini inviate, che le stesse siano originali, non in corso di pubblicazione, che non ledano i diritti di terzi e in particolare dei soggetti ritratti. Qualora, infatti, siano ritratti soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione (compresa quella dei genitori per i figli minori), l’autore dichiara di aver chiesto e ottenuto il detto consenso o autorizzazione.

Art. 8 – Diritti sulle immagini

La proprietà delle immagini, nonché i diritti su di esse, sono e rimangono degli autori delle stesse. È riservato all’Associazione il diritto al gratuito utilizzo delle immagini per scopi divulgativi e promozionali, ma soltanto in relazione alle eventuali future edizioni del contest e degli eventi del Pianeta Maldicenza, indicando obbligatoriamente il nome dell’autore.

Art. 9 – Tutela della riservatezza

Ai sensi della normativa vigente (D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE 679/2016 GDPR), verrà effettuata la raccolta dei dati, indispensabili per la partecipazione al contest. Tali dati saranno trattati con strumenti informatici e cartacei solo ai fini dell’individuazione dei vincitori, dell’identificazione delle fotografie nelle occasioni nelle quali saranno esposte o pubblicate, compreso il sito web e la pagina Facebook dell’Associazione. Gli autori possono comunicare l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei propri dati scrivendo una e-mail al titolare del trattamento, indicato fin d’ora come l’Associazione Confraternita dei Devoti di Sant’Agnese.

Gli autori acconsentono al trattamento dei dati come sopra riportato con la partecipazione al presente concorso.

La sottoscrizione della scheda di adesione comporta l’accettazione totale del presente regolamento.


Print Friendly and PDF

TAGS