Comunità Montana Sirentina presenta progetto “Dialogo e partecipazione” dedicato ai giovani

di Redazione | 30 Aprile 2020 @ 12:12 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La Comunità Montana Sirentina, ha presentato in questi giorni, nell’ambito del programma europeo Erasmus+, un progetto denominato “Dialogo è Partecipazione”. Il progetto ha lo scopo di coinvolgere i giovani residenti nei comuni della Comunità Montana Sirentina, di età compresa fra i 13 ed i 30 anni, promuovendone la partecipazione alla vita democratica ed incoraggiandone il dibattito con i decisori politici locali, in linea con la strategia dell’Unione Europea per la gioventù.

La candidatura sottoposta all’Agenzia nazionale giovani si collega alla Strategia Unitaria per lo Sviluppo Territoriale (Sust) della Valle Subequanache mira al rafforzamento della gestione associatatra i comuni dell’area territoriale Subequanadelle funzioni di progettazione, programmazione e accesso ai finanziamenti europei, nazionali, regionali.

Capofila del progetto Sust è il Comune di Molina Aterno in collaborazione con i comuni di Castel di Ieri, Castelvecchio Subequo, Gagliano Aterno, Goriano Sicoli, Secinaro e la Comunità montana sirentina con la sede dell’Ufficio unico programmazione e progettazione.

La candidatura progettuale “Dialogo è partecipazione” Erasmus si è resa possibile grazie alla collaborazione della Società Lynx Territorio Sociale, specializzata nell’empowerment dei territori e degli enti locali.

I risultati delle valutazioni del progetto “Dialogo è Partecipazione” da parte dell’ Agenzia nazionale Giovanidovrebbero pervenire entro la prima metà di agosto e saranno visualizzabili dal sito dell’Agenzia Nazionale per i Giovani (https://www.agenziagiovani.it/).
I comuni interessati dal progetto Erasmus + saranno:

Acciano (ab.318,) Castel di Ieri (ab.311), Castelvecchio Subequo (ab. 958), Fagnano Alto (ab.409), Fontecchio(ab. 357), Gagliano Aterno (ab. 247), Goriano Sicoli (ab. 541), Molina Aterno (ab. 385), Ocre (ab. 1171), Ovindoli (ab. 1214), Rocca di Cambio(ab. 530), Rocca di Mezzo (1505), San Demetrio ne’ Vestini (1884), Secinaro (358), Tione degli Abruzzi (295), San Benedetto inPerillis (ab. 107).


Print Friendly and PDF

TAGS