Comunali, comitato Paganica. Biondi: per frazioni programmato 103 mln

Il sindaco Pierluigi Biondi ieri all'inaugurazione del comitato elettorale di FdI

di Redazione | 14 Maggio 2022 @ 08:12 | VERSO LE ELEZIONI
comitato lega
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – È stato inaugurato ieri, alla presenza anche del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il comitato elettorale di Fratelli d’Italia in vista delle elezioni amministrative del capoluogo regionale del prossimo 12 giugno. Nella sede della frazione di Paganica, in via Fioretta, 5, nei pressi della Villa comunale, molti cittadini hanno preso parte all’evento di apertura di uno spazio che nelle prossime settimane sarà un luogo di ascolto e di socialità. 

Tra i presenti, oltre a candidati e simpatizzanti, anche l’assessore regionale, Guido Liris, il coordinatore regionale di Fdi Etelwardo Sigismondi, esponenti dell’amministrazione, delle formazioni civiche e dei partiti che compongono la coalizione di centrodestra. 

“Domani inaugureremo il comitato elettorale di tutta la coalizione in Piazza Duomo – ha detto Biondi -, ma abbiamo voluta iniziare da Paganica quest’avventura, con le liste non ancora presentate, perché qui, cinque anni fa, ebbi la percezione che nonostante ci trovassimo combattere a mani nude contro un sistema di potere che negli anni si era radicato, la campagna elettorale sarebbe stata vittoriosa, come lo sarà questa. Noi rispondiamo alla cupezza, alle aggressioni, agli attacchi, con tanto lavoro, forza di volontà e soprattutto, con tanta gioia. Siamo una grande famiglia, lo dimostra il fatto che nel momento in cui si inaugura un comitato con due candidati seduti al tavolo, ci sono altri aspiranti
consiglieri: la volontà comune, infatti, è di portare a casa un risultato al di là degli esiti personali dei singoli e delle prospettive politiche. A chi dice che non abbiamo fatto niente per la frazioni rispondo che abbiamo programmato in 5 anni 103 milioni di euro”.

Biondi ha elencato alcuni degli interventi più importanti: “E lo abbiamo fatto tenendo in considerazione dei punti fermi, a partire dai luoghi del cuore. Solo per Paganica parliamo di un importo che si aggira intorno ai 15 milioni di euro. Nel 2022 abbiamo fatto stanziare, in un’operazione con il Governo nazionale, 2 milioni per il Palazzo Ducale di Paganica. Su tutta la città, abbiamo erogato 1 miliardo e 200 milioni di contributi per la ricostruzione privata, stiamo facendo investimenti sulle infrastrutture sportive che non hanno pari nella storia cittadina. Solo qui, ad un precedente stanziamento di 500mila euro, ne abbiamo aggiunto un altro da 400 mila per il nuovo campo da calcio e altri 400 per quello da rugby. Sono partiti i lavori per la realizzazione di un nuovo loculario al cimitero. E poi, ancora, i lavori sul ponte Raiale, dove a breve verrà montato l’impalcato. E non abbiamo trascurato l’aspetto della sicurezza per i nostri figli e quindi gli investimenti sulla scuola: dopo il finanziamento ottenuto da un bando del Pnrr, al quale in Abruzzo hanno risposto circa 40 Comuni, tra i 6 finanziati c’è anche L’Aquila con un progetto da quasi 5,8 milioni proprio per Paganica che completerà il polo scolastico che complessivamente costerà oltre 11 milioni di euro. Abbiamo dimostrato di essere affidabili e credibili perché siamo uniti. Credo che gli aquilani riconosceranno un cambio di passo sostanziale”. 


Print Friendly and PDF

TAGS