Come sono cambiati i modi di spostarci dopo il covid-19 (e perché è utile saperlo)

di Redazione | 14 Aprile 2020 @ 08:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

Ad oggi, il coronavirus ha infettato più di 1.7 milioni di persone. L’epidemia è stata dichiarata dall’Oms il 30 gennaio 2020, anche se in quella data per il resto del mondo l’epidemia sembrava solo un fenomeno isolato alla Cina. La diffusione del virus, invece, è aumentata nei primi mesi del 2020 ed è stato sempre più difficile contenerla. Più di un centinaio di Paesi sono stati costretti a prendere misure straordinarie, istituendo lockdown parziali e totali, che hanno cambiato le abitudini consolidate di miliardi di persone.

Chiaramente il nostro modo di vivere e spostarci per la città è cambiato. Ma c’è un modo per quantificare questo cambiamento? E questo dato può essere utile per attuare misure di contenimento del virus? E inoltre, come sono state prese queste misure straordinarie nei diversi Paesi?

Per approfondimenti  leggere l’articolo: https://bit.ly/2XxDCU0


Print Friendly and PDF

TAGS