COMAL si aggiudica il bando “NextAppennino”

Realizzerà una fabbrica di pannelli solari in Abruzzo

di Redazione | 08 Gennaio 2024 @ 13:01 | ATTUALITA'
next appennino
Print Friendly and PDF

Comal S.p.A. (CML.MI)società attiva nel settore della generazione di energia da fonte solare, specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici di grande potenza con formula EPC e O&M, si è aggiudicata il bando “NextAppennino”, per la realizzazione un impianto industriale per la produzione di moduli fotovoltaici innovativi e ad alta efficienza in Provincia dell’Aquila.

L’investimento complessivo ammonta ad euro 16,1 di cui Euro 6,9 Milioni di finanziamento agevolato, Euro 4,9 Milioni di contributo in conto impianti, Euro 0,2 Milioni di contributi diretti ed Euro 4,1 Milioni di finanziamento bancario, richiesto direttamente da COMAL attraverso un partner finanziario già individuato.

Il progetto ,che si è aggiudicato il bando “NextAppennino”, contribuirà a ridurre la dipendenza energetica del Paese e si stima che potrà garantire, a regime, un impatto occupazione locale rilevante, oltre a poter rappresentare un importante tassello della catena del valore del fotovoltaico in Italia.

Alfredo Balletti, Amministratore Delegato di COMAL, ha commentato: “Questo importante progetto è la conferma della nostra strategia di evoluzione aziendale, passando da puro EPC (Engineering, Procurement, Construction) a player a 360° nel settore fotovoltaico, consentendo a COMAL di essere uno dei pochi operatori a livello europeo completamente integrato lungo la catena del valore della generazione di energia solare. Il progetto è 100% “Made in Italy” e potrà contribuire ad aumentare la capacità energetica del nostro Paese e ridurre la dipendenza degli approvvigionamenti di questi importanti elementi dall’estero.


Print Friendly and PDF

TAGS