Collari d’Oro del Coni, a Milano premiato anche l’aquilano Sabatino Aracu

di Redazione | 12 Ottobre 2021 @ 18:02 | SPORT
Print Friendly and PDF

MILANO – C’è anche Sabatino Aracu tra i premiati con il Collare d’Oro, la massima onorificenza dello sport italiano. A consegnare i premi il presidente del Coni Giovanni Malagò. Insieme con il presidente del Coni e il segretario generale Carlo Mornati, sono intervenuti anche il sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali,  e tra gli altri il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Fra le personalità premiate i presidenti italiani di federazioni internazionali, come Sabatino Aracu, (hockey e pattinaggio), Riccardo Fraccari (baseball); cinque società ultracentenarie tra cui il Cagliari Calcio, l’US Asiago, i Canottieri Livornesi, il Circolo Spada Vicenza e la Bocciofila Savonese, il giornale Tuttosport. Tra gli atleti sono stati premiati per gli sport invernali Dominik Paris, Federica Brignone, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, per il motociclismo Enea Bastianini e per il nuoto pinnato Stefano Figini.

Sabatino Aracu è il presidente della Fisr, Federazione Italiana Sport Rotellistici, che quest’anno può vantare l’esordio alle Olimpiadi della disciplina dello skateboard. E proprio Aracu, come presidente di World Skate, la federazione internazionale dei roller Sports, ha avuto un ruolo chiave all’interno del Comitato Olimpico Internazionale per permettere lo sbarco dello skateboard alle Olimpiadi. 


Print Friendly and PDF

TAGS