Codici, pronti alle azioni legali contro Italgroup per il rimborso dei consumatori

di Redazione | 13 Settembre 2022 @ 12:08 | LA LEGGE E LA DIFESA
Venditori
Print Friendly and PDF

In alcuni casi i contratti sono stati annullati e le somme sono state restituite in seguito all’intervento di legali o alle richieste di informazioni da parte dell’Autorità. Ora che è arrivata una sanzione, tutti i consumatori devono essere rimborsati. Così l’associazione Codici in merito alla multa da 50mila euro inflitta dall’Antitrust ad Italgroup per pratica commerciale ingannevole e aggressiva.

“Vigileremo su questa vicenda – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e se i rimborsi non dovessero arrivare, siamo pronti ad intervenire per tutelare i consumatori. Quanto emerso è grave. Le responsabilità sono evidenti e chi si è rivolto a questa società deve riavere i propri soldi”.

Stando a quanto appurato dall’Antitrust, la società contattava telefonicamente i consumatori prospettando la visita a domicilio di un agente per la consegna di un catalogo di prodotti, di buoni o di tessere per ottenere sconti. Una volta a casa, gli agenti inducevano il consumatore con modalità ingannevoli a sottoscrivere un modulo, rassicurandolo sull’assenza di obblighi di acquisto, senza fornire informazioni sul diritto di recesso e sulle condizioni per esercitarlo. Stando sempre alla ricostruzione dell’Autorità, la firma del modulo vincolava in realtà all’acquisto di prodotti presenti nel catalogo della società, per un costo che andava da 3.990 a 6.990 euro. Parliamo di acquisti da effettuare nell’arco di 3 anni. Alla prima visita, però, ne seguiva un’altra, inattesa, in cui gli agenti pretendevano un primo acquisto, minacciando anche azioni legali e negando al consumatore la possibilità di recedere dal contratto. Un comportamento scorretto, che ha portato alla sanzione della società da parte dell’Autorità.


Print Friendly and PDF

TAGS