Codici: esposto sull’incidente treno alta velocità e assistenza per risarcimenti

di Redazione | 06 Giugno 2022 @ 12:42 | ATTUALITA'
trenitala
Print Friendly and PDF

Fare chiarezza sulle cause dell’incidente e risarcire i passeggeri danneggiati. Si muove su questa direttrice l’azione promossa dall’associazione Codici in merito al deragliamento del treno 9311, della linea Torino-Napoli, avvenuto lo scorso 3 giugno nei pressi della galleria Serenissima a Roma, dove l’ultima carrozza è uscita dai binari.

“Abbiamo predisposto un esposto alla Procura competente – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – affinché vengano accertati lo stato e le modalità della manutenzione sul tratto di linea dove si è verificato l’incidente. Come associazione siamo impegnati in aula nel processo per il deragliamento di Pioltello, il disastro ferroviario avvenuto il 25 gennaio del 2018 in cui persero la vita 3 persone. Fortunatamente questa volta non ci sono state vittime, ma è chiaro che bisogna fare piena luce sull’accaduto. C’è poi un altro aspetto da considerare, certamente non secondario, ed è quello delle conseguenze prodotte dall’incidente. Si è generato un caos che ha coinvolto migliaia di persone, considerando il ponte del 2 giugno. I passeggeri, costretti ad attese estenuanti, devono essere risarciti per i disagi subiti. I ritardi e le cancellazioni di questi giorni non possono essere certamente pagati dai viaggiatori”.


Print Friendly and PDF

TAGS