Codici, diffida a Suzuki per garantire sicurezza automobilisti

di Redazione | 03 Dicembre 2021 @ 12:07 | UTILI
Venditori
Print Friendly and PDF

Un’eccessiva rigidità e notevoli disagi a livello di confort. È quanto riscontrato da un automobilista che ha acquistato una Suzuki Swift Hybrid e ha deciso di fare una segnalazione all’associazione Codici, che si è subito attivata per tutelare il consumatore e, al tempo stesso, fare luce su una vicenda che potrebbe riguardare anche altri cittadini e che chiama in causa la sicurezza. “Abbiamo predisposto una diffida all’azienda con una richiesta di chiarimenti – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – ed abbiamo ritenuto opportuno metterne a conoscenza il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili perché potrebbe non essere un caso isolato. Il rischio è legato alla sicurezza, specie in curva, ed alla scarsa reattività dell’auto nei cambi di direzione, riteniamo quindi doveroso approfondire la vicenda e sgombrare il campo da dubbi e timori”. Una richiesta di chiarimenti accompagnata da un invito, quello a chi ha acquistato una Suzuki Swift Hybrid a segnalare eventuali problemi con gli ammortizzatori contattando gli Sportelli dell’associazione. “Il consumatore che si è rivolto a noi – spiega Stefano Gallotta, Segretario di Codici Puglia – ha acquistato l’auto nell’ottobre 2020 presso un rivenditore autorizzato di Lecce. Fin dai primi giorni di guida ha rilevato un’eccessiva rigidità degli ammortizzatori, che creava non solo notevoli disagi nel confort ma anche problemi di sicurezza del mezzo. Il nostro assistito ha inviato diverse Pec alla Suzuki ed alla concessionaria, segnalando la rigidità degli ammortizzatori ed anche le vibrazioni dei vetri anteriori, ma dopo diversi mesi di attesa ha ricevuto risposte vaghe che non hanno permesso di risolvere la questione, mentre dall’officina della concessionaria prima a parole i meccanici hanno espresso delle perplessità sugli ammortizzatori dell’auto, ma poi ufficialmente non sono state riscontrate anomalie e nella revisione si dice che è tutto secondo gli standard qualitativi di Suzuki. A nostro avviso il problema c’è, è serio e per questo abbiamo ritenuto doveroso richiedere chiarimenti all’azienda”


Print Friendly and PDF

TAGS