Coccia Coilaiuta Show: il fidanzato della Pezzopane si scaglia contro i contestatori di Renzi a L’Aquila

di Redazione | 26 Agosto 2015 @ 12:56 | EDITORIALI
coccia colaiuta
Print Friendly and PDF

di Maria Cattini – Mentre a Palazzo Fibbioni, finalmente aperto ai giornalisti, si consumava la conferenza stampa dello stato maggiore del PD aquilano sul disastro organizzativo della visita del Premier Matteo Renzi a L’Aquila (conferenza stampa dal sapore di “ripresa deju lattaru” come si direbbe  nel capoluogo), il fidanzato ufficiale della senatrice Stefania Pezzopane, Simone Coccia Colaiuta, dava il meglio di sé sui social network inveendo e imprecando contro i manifestanti accusati di aver rovinato la festa e di aver lanciato “Sanpietrini”- con la S maiuscola- contro “persone, donne, uomini, bambini, anziani…tutti”.
Il tatuato boyfriend della Pezzopane ha prima scritto un post al vetriolo contro i manifestanti che è subito stato immortalato e rilanciato in rete da alcuni siti web, come abruzzoin.com:
“I miei più sinceri complimenti per il lavoro svolto dalle forze dell´ordine della questura dell´Aquila- scrive Coccia Colauita che era tra i pochi VIP ai quali era stato riservato l’ingresso al Gran Sasso Science Insitute-  per aver manganellato a dovere quattro stronzi che nella zona della villa comunale in occasione dell´arrivo del premier Renzi hanno tirato i “Sanpietrini” – scritto con la s e con la n al posto della m, ndr.-  tra la folla comune con il rischio di “uccidere” persone innocenti. Poi dicono che era una manifestazione pacifica!!! MA VAFFANCULO VERMI DI MERDA BEN VI STA!!!”
Dopo questa sfuriata e le polemiche che ne sono seguite, il Coccia Colaiuta deve essere stato invitato da qualcuno a rimuovere il post e a utilizzare toni più pacati per non esacerbare ulteriormente gli animi. Il risultato è stata la realizzazione di un video nel quale Coccia Colaiuta, per esternare meglio le sue acute riflessioni, ci regala un’interpretazione degna di Oscar Pettinari, il personaggio sui generis reso famoso da Carlo Verdone.

Tra le chicche imperdibili, l’invito di Coccia a Colaiuta ai manifestanti a documentarsi: “se queste persone si vanno a documentare  sul vucabolario(pronunciato con la U) che cosa è un sanpietrino( pronunciato ancora una volta con la enne al posto della emme)… i componenti.. i rischi…no?!”. “Io- continua Coccia Colauita incredulo- devo passare per quello che ha criticato questi soggetti che hanno tirato dei sanpietrini (aredaje) dei vermi?.. Sì sono dei vermi”, insiste.

Poi Coccia Colaiuta si rivolge a ipotetici numerosi feriti dai sampietrini “sicuramente andati in ospedali dell’Aquila…non so di dove…(spero) stiano bene e non abbiamo subito conseguenze.” “Manifestazione pacifica- ripete più volte nel corso dello show di 6 minuti postato su Facebook- non è tirare sanpietrini, ma assieme per arrivare in faccia a tu per tu con ai politici”. Evidentemente SupeStefy non ha avuto il tempo di spiegare al suo giovane boyfriend che la polizia ha caricato i manifestanti proprio per impedirgli di arrivare “in faccia a tu per tu” con Matteo Renzi per esporgli i motivi delle loro contestazioni. Pazienza. Troverà il tempo di spiegarglielo con calma stanotte. Sempre che il focoso Coccia Colaiuta le lasci il tempo di farlo.


Print Friendly and PDF

TAGS