Cnsu, c’è anche Sara Iarussi dell’associazione Eolo

di Redazione | 01 Dicembre 2022 @ 14:50 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La nota dell’associazione universitaria Eolo: “Si è insediato il nuovo Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU), unico organo consultivo del Ministero dell’Università e della Ricerca, un vero e proprio “ponte” tra il Governo e gli universitari di tutta Italia. Ai lavori, aperti dal Ministro Anna Maria Bernini e dal Sottosegretario Augusta Montaruli, hanno preso parte 30 rappresentanti degli studenti provenienti da tutta Italia, eletti nelle elezioni tenutesi lo scorso Maggio.
A portare “la bandiera” dell’Università degli Studi dell’Aquila c’era Sara Ornella Iarussi, aquilana, 20 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia.

“Iarussi, già rappresentante nel proprio Ateneo con l’associazione studentesca “EOLO L’Aquila”, è pronta al salto di qualità, forte del risultato acquisito dalla propria lista a livello Nazionale, “Università in Movimento”, con oltre 7 mila preferenze, sbaragliando la concorrenza.”

“Fin dal Liceo la rappresentanza studentesca è tra le mie più grandi passioni ed essere in questa veste, qui a Roma, è per me motivo di grande emozione.” – dichiara Iarussi – “Avrò l’onore e l’onere di essere la voce degli studenti del mio Ateneo, della mia Regione e non solo.
Assieme ai miei colleghi, sono già al lavoro per affrontare i principali dossier che riguardano da vicino gli universitari italiani: un sistema di tassazione da rivedere, tirocini non retribuiti, test di accesso alle facoltà a numero chiuso da riformare, senza dimenticare la mancanza di sufficienti posti letto nelle residenze universitarie, e di borse di studio, che preclude il Diritto allo Studio per troppi studenti.” – conclude la Consigliera – “C’è tanto lavoro da fare ma, sono certa, da parte mia non mancheranno mai la voglia e l’impegno di ascoltare e difendere i miei colleghi universitari.”

Esprime soddisfazione per questo risultato anche il Senatore Accademico di UnivAQ, Nino Giuseppe Critelli: “Sara è la migliore figura che il nostro Ateneo possa esprimere per ricoprire questo ruolo, tutt’altro che semplice. Sono certo che saprà impersonare al meglio, presso il Ministero ed il Governo Centrale, gli interessi del nostro Ateneo. Da coordinatore di EOLO non posso non sottolineare che la sua elezione sia l’ennesima prova che serietà, competenza e coerenza ripagano, sempre. Buon lavoro a lei e a tutti i consiglieri eletti. “
 

Print Friendly and PDF

TAGS