Cittadinanza onoraria a Sabatini, emendata la delibera. Tutto pronto per il consiglio

di Redazione | 14 Dicembre 2021 @ 06:00 | CULTURA
Francesco Sabatini
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ stata emendata la delibera per il conferimento della cittadinanza onoraria a Francesco Sabatini. La decisione in conferenza dei capigruppo. Il consiglio voterà l’atto mercoledì.

Risolto il rebus istituzionale che aveva bloccato i lavori della IV Commissione la scorsa settimana. L’Aquila, chi conferisce la cittadinanza onoraria? La delibera ‘madre’ infatti faceva riferimento ad una richiesta di conferire la cittadinanza onoraria pervenuta dal Lions Club. In Commissione, la scorsa settimana, veniva sollevate delle obiezioni sulla regolarità di questo iter. Nulla contro Sabatini o contro la meritevole proposta del Lions, ma questioni squisitamente tecniche e di opportunità. A conferire la cittadinanza ordinaria è il consiglio comunale, di concerto con la Giunta. La delibera originale sembrava quasi un atto di ratifica di una proposta privata. Cosa che aprirebbe le porte ad altre richieste simili e alle relative polemiche. Non è il caso che le cittadinanze onorarie finiscano tirate troppo per le giacchette. 

Per il futuro, il Comune sta per varare un nuovo regolamento che dovrebbe riempire questo vuoto normativo. 

Tutto pronto quindi per il conferimento della cittadinanza onoraria al professor Francesco Sabatini, linguista di fama internazionale. Di origini abruzzesi, è nato a Pescocostanzo nel 1931, Sabatini è stato Presidente dell’Accademia della Crusca per ben tre mandati. Da sempre vicino alla nostra terra è stato recentemente anche tra i sostenitori della candidatura della città dell’Aquila a Capitale europea della Cultura. 


Print Friendly and PDF

TAGS