Cinghiali in zone urbane, il contenzioso finisce davanti al Tar

L'udienza avrà luogo il 23 novembre

di Redazione | 05 Novembre 2022 @ 09:43 | LA LEGGE E LA DIFESA
fauna selvatica
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  L’associazione Earth ha impugnato l’ordinanza del 19 ottobre scorso in cui il sindaco Pierluigi Biondi ha autorizzato la cattura e abbattimento dei cinghiali in ambito urbano. Una disputa legale che già presenta una vittoria per il Comune, infatti i giudici hanno hanno rifiutato di sospendere l’ordinanza in attesa della discussione in merito all’argomento. Tra le motivazioni c’è che “il provvedimento impugnato è stato adottato per contrastare il fenomeno della diffusa presenza dei cinghiali selvatici nell’ambito del territorio urbano”. Tra gli altri motivi ci sono il pericolo per la viabilità stradale che la presenza di cinghiali comporta e preoccupazioni per i danni che i cinghiali causano. 

Sin dagli attimi seguenti all’ordinanza la disputa legale era percepibile, infatti Lav ha diffidato il primo cittadino chiedendo che ritirasse l’ordinanza. Il Tar si esprimerà sulla vicenda il 23 novembre. 


Print Friendly and PDF

TAGS