Cib-are, Alfredina Gargaglione: “Occasione di turismo slow”

di Enrico M. Rosati | 25 Giugno 2022 @ 06:15 | LIFESTYLE
Alfredina
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  “Cib-are, una passeggiata tra storia e sostenibilità” è l’evento organizzato da CulturAquila che coinvolge Slow Food. Alfredina Gargaglione, fiduciaria della condotta dell’Aquila, commenta l’evento con grande soddisfazione. Infatti ormai da qualche anno il turismo è diventato uno dei tre punti focali dell’organizzazione insieme alla biodiversità ed educazione. Importante ricordare che l’Abruzzo è stata una delle regioni che ha fatto da apripista a progetti di turismo sostenibile legati all’associazione con l’Itinerario Gran Sasso, Castelli e Tratturi. Il turismo lento, secondo l’associazione, è un tipo di turismo che valorizza il km.0 e le esperienze collegate alla produzione di colture e cibi locali, nonché la valorizzazione delle pratiche ad esse collegate. 

La fiduciaria Alfredina Gargaglione “Siamo stati coinvolti dall’associazione CulturAquila e abbiamo accettato volentieri coniugando – con questa passeggiata – cultura, storia,  arte e cultura del cibo. I palazzi dell’Aquila raccontano la storia del nostro cibo e dei nostri prodotti come ad esempio il caso dello Zafferano. Fondamentale la piazza della città – luogo di scambio – in cui i contadini scambiavano prodotti e ricette. Questa manifestazione invita il turista a riscoprire la città in modo slow, lento, gustandosi l’esperienza che sta vivendo.” Slow Food, nella figura di Alfredina Silvia de Paulis sarà presente all’evento coinvolgendo i partecipanti con il racconto dei prodotti locali. 


Print Friendly and PDF

TAGS