Chieti, cumuli di rifiuti e ratti davanti le case parcheggio comunali di Via Albanese

di Redazione | 05 Gennaio 2021 @ 11:21 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

CHIETI – “Il Censorino Teatino, su richiesta di alcuni condomini delle case parcheggio comunali di Via Albanese segnala la grave situazione igienico – sanitaria che sussiste da un po’ di tempo davanti i civici 41,43 e 45 con cumuli di rifiuti ammassati, habitat ideale per insetti e ratti”.

Con queste parole Cristiano Vignali, Presidente dell’Associazione Abruzzo Tourism, denuncia la situazione di degrado in Via Albanese. 

“I civici 41,43 e 43, case parcheggio comunali, come mostra la documentazione fotografica e come ci raccontano alcuni dei condomini – spiega – non hanno da un po’ di tempo più i secchi della spazzatura davanti e l’immondizia che non è stata ancora ritirata, si è accumulata davanti gli stabili. Nella zona, tra l’altro, come ci hanno raccontato, doveva essere messa una isola ecologica, ma poi non è stato fatto”. 

“Pertanto – aggiunge –  considerando, la grave situazione igienica, aggravata ancora di più dalla presenza della pandemia da Covid19; tenendo conto della presenza di famiglie con bambini piccoli ed anziani che vivono nelle case parcheggio comunali di Via Albanese, si chiede al Sindaco di Chieti Diego Ferrara, all’Assessore all’Ambiente Chiara Zappalorto, All’Assessore alla Sanità Giancarlo Cascini, al Dirigente del Settore Ambiente ed Ecologia del Comune di Chieti, Alla Ditta Formula Ambiente e alla Asl di Chieti, cosa intendono fare per risolvere questo problema igienico – sanitario e di rimettere i secchi dell’immondizia davanti le case parcheggio di Via Albanese”, conclude Vignali.


Print Friendly and PDF

TAGS