Chiesta l’autorizzazione al fallimento delle Terme di Caramanico

di Redazione | 12 Agosto 2021, @05:08 | ATTUALITA'
Terme Caramanico
Print Friendly and PDF

PESCARA – Al Tribunale di L’Aquila, sezione delle Imprese, è stata chiesta l’autorizzazione a presentare al Tribunale di Pescara il ricorso per la dichiarazione di Fallimento delle Terme di Caramanico Terme (Pescara).

La richiesta arriva dal commercialista Guglielmo Lancasteri di Pescara, nominato lo scorso 26 luglio, nuovo Amministratore Giudiziario della Società Delle Terme s.r.l., che si è occupata di gestire per anni l’impianto di cura a Caramanico Terme.

La procedura fallimentare, per la società che si trova in una situazione ritenuta di gravissima crisi economica, finanziaria e patrimoniale, è necessaria per individuare un nuovo assetto proprietario più efficiente rispetto al passato, alla luce dell’importanza che la struttura termale riveste per il tessuto economico e industriale del territorio abruzzese.

La procedura fallimentare, per la società che si trova in una situazione ritenuta di gravissima crisi economica, finanziaria e patrimoniale, è necessaria per individuare un nuovo assetto proprietario più efficiente rispetto al passato, alla luce dell’importanza che la struttura termale riveste per il tessuto economico e industriale del territorio abruzzese.


Print Friendly and PDF

TAGS